Chirurgia Plastica

Gli interventi di chirurgia plastica estetica, oggi, sono in costante aumento grazie alle tecnologie mediche d’avanguardia che consentono di trasformare il corpo senza lasciare segni evidenti.

Chirurgia Plastica Corpo

Tutti gli articoli dedicati alla chirurgia plastica per il corpo: addominoplastica, gluteoplastica, liposuzione, liposcultura, lifting delle braccia e delle coscie, aumento dei polpacci.

Leggi Articoli

Chirurgia Plastica Seno

Articoli dedicati achirurgia plastica per il seno: ginecomastica, mastoplastica additiva e mastoplastica riduttiva, mastopessi e approfondimenti vari.

Leggi Articoli

Chirurgia Plastica Viso

Una raccolta di articoli dedicati agli interventi di chirurgia plastica per il viso: blefaroplastica, lifting, mentoplastica, otoplastica, rinoplastica, trapianto capelli e una serie di approfondimenti dedicati.

Leggi Articoli

Cos’è la chirurgia plastica estetica?

La chirurgia plastica estetica è una branca della chirurgia plastica che ha come fine quello di intervenire sul corpo per adeguarlo a particolari canoni estetici e di bellezza. Essa di contrappone alla chirurgia plastica ricostruttiva, l’altra branca della chirurgia plastica, che interviene per ripristinare la funzionalità e/o la funzione di un organo.

Gli interventi di chirurgia plastica estetica, oggi, sono in costante aumento grazie alle tecnologie mediche d’avanguardia che consentono di trasformare il corpo senza lasciare segni evidenti.
Per sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica estetica è importante, però, ricorrere a un chirurgo professionista, laureato in Medicina e Chirurgia con specializzazione in Chirurgia Plastica e con alle spalle un adeguato bagaglio di esperienza sul campo.

Il Chirurgo Plastico Estetico, quindi, è un Dottore che ha conseguito una specializzazione in Chirurgia Plastica ed effettua sia interventi di chirurgia plastica ricostruttiva, sia di chirurgia plastica estetica. Generalmente, invece, è definito chirurgo estetico, un Dottore in Medicina e Chirurgia che esegue interventi di chirurgia estetica senza aver conseguito la specializzazione in Chirurgia Plastica

La chirurgia plastica estetica: quando e perché?

Le motivazioni che possono dar vita alla necessità di sottoporti a un intervento di chirurgia plastica estetica possono essere diverse: non ci si sente a proprio agio con il proprio corpo, si percepisce come estraneo o antiestetico un difetto fisico o un organo; si desidera rallentare i segni del tempo e l’invecchiamento cutaneo, cancellare un tatuaggio rovinato o non più gradevole, eliminare macchie e imperfezioni cutanee, ecc.
Nonostante per molti difetti fisici estetici esistano anche trattamenti farmacologici (per esempio, le creme anticellulite o quelle che combattono i segni del tempo), essi spesso si mostrano inadeguati a risolvere completamente il problema riscontrato, sia perché richiedono di essere applicate costantemente, sia perché, comunque, i risultati sono visibili soltanto dopo numerose applicazioni.
La chirurgia plastica estetica, invece, consente di intervenire abbastanza rapidamente e, nella maggior parte dei casi, di risolvere il problema.
Si può decidere di ricorrere a un intervento di chirurgia plastica estetica, quindi, quando si ha un difetto fisico che mina la salute della persona, intesa come insieme di benessere fisico, psicologico e sociale. Il fattore psicologico e quello sociale, in questo caso, sono molto importanti perché spesso, il difetto o l’imperfezione fisica, si accompagna a stati psicologici particolari che influiscono sulla sfera personale e sociale della persona: depressione, bassa autostima e sentimenti di inadeguatezza, infatti, possono spingere la persona a chiudersi in se stessa e a evitare le relazioni esterne. In questo caso, la chirurgia plastica estetica è la soluzione che consente alla persona di riappropriarsi di se stessa e della propria vita.


Torna Su