Radiofrequenza Viso

" La radiofrequenza al viso: ecco tutte le informazioni su questo trattamento che aiuta a ridurre le rughe e a combattere l'invecchiamento. "

Data: 16/10/14 | Vista: 57

Radiofrequenza Viso

La radiofrequenza al viso e i suoi benefici

La radiofrequenza al viso è una delle nuove conquiste nell'ambito della medicina estetica: essa, infatti, consente di avere ottimi risultati nell'ambito del ringiovanimento del volto, e della pelle in generale, e nel trattamento non-chirurgico della cellulite. Per svolgere la radiofrequenza viso bisogna recarsi presso un medico estetico qualificato perché, come molti altri trattamenti estetici, la radiofrequenza è connessa a controindicazioni e rischi per la salute.

La radiofrequenza per il viso volta al trattamento delle rughe prevede l'uso di particolari macchinari e strumentazioni capaci di emettere onde radio e di diffondere calore sottopelle, raggiungendo il derma. Qui, infatti, sono presenti le cellule che provvedono alla produzione di collagene, la proteina presente nel nostro organismo e responsabile dell'elasticità della pelle. Con il passare degli anni, il collagene tende a essere prodotto in quantità sempre minori, determinando il rilassamento cutaneo e la formazione delle rughe.

Radiofrequenza al viso: come si svolge la seduta

La radiofrequenza per il viso può essere facilmente assimilabile, nel risultato che consente di ottenere, ai moderni lifting chirurgici: in questo caso, però, non sono previste operazioni chirurgiche invasive. La tecnica della radiofrequenza, infatti, è poco invasiva e quasi completamente indolore: spesso, infatti, non si rende necessaria nemmeno l'anestesia locale. Le attività quotidiane, inoltre, nella maggior parte dei casi, possono essere riprese subito dopo il trattamento.

La seduta di radiofrequenza, in particolare, prevede l'inserimento sottopelle da parte del medico estetico di particolari diffusori che, collegati al macchinario specifico, consentono di diffondere il calore sotto la pelle del volto. Prima del trattamento il viso viene adeguatamente raffreddato, in modo da evitare fastidi al paziente e, nella maggior parte dei casi, il medico provvede all'applicazione di una pomata anestetica. La seduta dura circa un'ora e, a differenza di altri trattamenti di medicina estetica, è generalmente sufficiente a ottenere buoni risultati.

Esiti della radiofrequenza

Dopo la seduta di radiofrequenza al viso, il paziente può tornare a casa e dedicarsi alla sua quotidianità. Al momento dell'uscita dall'ambulatorio del medico estetico, il professionista gli indicherà tutti le prescrizioni necessarie a fare in modo che la radiofrequenza abbia esiti positivi e apprezzabili.

Generalmente i risultati della radiofrequenza sono visibili gradualmente e vanno di pari passo alla formazione del nuovo collagene. Gli esiti veri e propri, infatti, iniziano a essere apprezzabili circa 4 mesi dopo il trattamento e tendono a permanere nel tempo anche se, però, non sono permanenti.


Torna Su