Massaggi Cellulite

" I massaggi per la cellulite: i vantaggi di questa tecnica per il trattamento di uno dei più comuni inestetismi cutanei. "

Data: 13/10/14 | Vista: 1

Massaggi Cellulite

I massaggi per la cellulite da praticare a casa

I massaggi per la cellulite sono tra i più efficaci rimedi domestici contro la cellulite: generalmente, infatti, offrono risultati apprezzabili. Essi possono essere realizzati a mano oppure attraverso l'uso di un massaggiatore per cellulite, uno strumento oggi sempre più diffuso che rappresenta una via di mezzo tra i trattamenti professionali contro la cellulite e i rimedi domestici.

Per essere efficace, il massaggio anticellulite manuale o con il massaggiatore deve essere praticato ogni giorno: i massaggi manuali, in particolare, devono avere una durata minima di 20 minuti e non devono superare i 40 minuti.

I massaggi anti-cellulite manuali e quelli realizzati con il massaggiatore possono essere eventualmente associati ad altri trattamenti domestici anticellulite, come per esempio, l'uso di creme e farmaci particolari o di rimedi naturali a base di erbe e piante officinali.

I massaggi anti-cellulite manuali: le tecniche migliori

I massaggi contro la cellulite da realizzate a casa devono essere svolti secondo tecniche particolari se si vuole evitare di ricorrere a un medico estetico. Soltanto in questo modo, infatti, si ha la possibilità di determinare la progressiva diminuzione del tessuto adiposo in eccesso e la scomparsa della cellulite.

La prima tecnica, da realizzare all'inizio del massaggio, è quella dello sfioramento: bisogna sfiorare con le mani l'area caratterizzata dalla presenza della cellulite, in modo da preparare la pelle a massaggi più profondi. Successivamente si procede al “picchiettamento”: bisogna picchiettare con la punta delle dita le zone del corpo da trattare con movimenti ritmici che partono dalle estremità fino al tronco.

I massaggi per la cellulite proseguono, poi, con l'impastamento che consiste nel sollevare la pelle in corrispondenza delle zone da trattare per poi “impastarla” con le dita (il gesto è simile a quando si vuole strizzare un panno).

All'impastamento segue, poi, la torsione a S: è molto simile alla precedente soltanto che nella torsione a S le mani eseguono movimenti opposti, in modo da formare una S. Il massaggio termina con la frizione profonda che procede sempre dalle estremità del corpo fino al tronco e può prevedere anche l'uso della crema anticellulite.

I benefici dei massaggi contro la cellulite

Gli effetti benefici dei massaggi contro la cellulite sono davvero numerosi. Se realizzati quotidianamente essi consentono, infatti, di eliminare progressivamente il tessuto adiposo in eccesso che caratterizza la cellulite, provvedendo anche alla riduzione della ritenzione idrica. Essi, inoltre, possono essere realizzati anche quando la cellulite è ormai scomparsa: sono, infatti, un ottimo metodo per contrastarla e per evitare i trattamenti professionali degli specialisti.

I massaggi anti-cellulite, inoltre, consentono di apportare benefici a tutto l'organismo: il corpo, infatti, tende a rilassarsi, migliora la circolazione sanguigna periferica, si tonificano i muscoli e si ricaricano le energie.


Torna Su